giovedì 5 gennaio 2012

quartiere artigiani a Tokyo

Nuovo movimento al quartiere d'artigiani a Tokyo,   
era la zona "morta".   
Ora Disegna, Produce e Vende...
per sopravvivere... 
riuniscono e stanno provando... 

Riassunto di un articolo sul sito del giornale giapponese: 
http://president.jp/articles/-/5217 

Nella zona a Tokyo Taito-ku, 
considerata come quartiere basso, 
ora ci sono tante botteghe, lavoratori/shop di 
borsa, accessori di moda ecc. e hanno tanti visitatori. 

Nel 2004 il comune ha organizzato un corso a chi vuole aprire nuova attivita’ nel settore disegno e moda.
Dopo il corso meta’ di partecipanti hanno aperto la loro attivita’ alla zona.
Un docente dice “Qui da materiali, accessori, oggetti vari a artigiani, si puo’ trovare qualsiasi cosa. Una zona rara anche nel mondo. I Clienti possono acquistare vedendo la faccia, chiacchierando di/con chi ha realizzato”.

Nel 2010 e' stata creata una zona commerciale la cui ha un tema “Creativita’/Produzione”.
Fanno evento che partecipano 220 aziende/artigiani.

La Zona di Creator e Artigiani sta diventando famosa e sono apprezzati.
Dice che “Produzione e’ stato portato via all’altro paese dell’Asia, tante aziende sono chiuse le loro attivita’. Ora produttori non possono sopravvivere se solo aspettano l’ordine. O produce la cosa di disegno livello alto e crea un Bland, o produce e vende”.
Si possono vedere il futuro dei produttori giapponesi da questo quartiere.

Nessun commento:

Posta un commento