domenica 17 febbraio 2013

laboratori mizuhiki e asian knot

Domani il 18 per Mizuhiki e il 25 Asian Knot (nodi asiatici)
Laboratori presso La Zacca
l'insegnante Yayoi Masuda

scusatemi, non avevo presentato la nostra insegnante di queste culture giapponesi.
Yayoi e' una violinisita che abita in provincia di Varese.

Non siamo professionisti per queste culture,
ma ci piace tanto fare a mano.

Yayoi ha imparato questa tecnica da sola.
E' bravissima.
Ci vuole la pazienza, si'.
Ma Yayoi dice che ci vuole la pazienza e la concentrazione ma
la soddisfazione dopo aver realizzato una forma e' enorme.

E anche lei come me, preparando per il laboratorio ha studiato tanto per la nostra vecchia cultura e ha trovato tante cose nuove.

Si' si' siamo appasionate di far-a-mano e le vecchie culture giapponesi!!
Pochi giapponesi apprezzano la cultura nostra.
(amano Italia non Giappone quindi sono venuti in Italia).

Allego una lettera d'Invito dalla insegnante al laboratorio.
scusatemi se non ci riesco a girare le foto... girate la testa per favore...

 
I nodi....si usano in tutto il mondo per legare e ornare qualsiasi cosa...... ma oltre a queste cose estremamente pratiche, in Giappone abbiamo una filosofia per fare i nodi...cio é esprimere un pensiero, una preghiera o un desiderio...non comunicando con le “parole”, ma solo con “ le figure””
 I vecchi Giapponesi dicevano che i nodi sono sacri e che portano fortuna a chi li fa e chi li riceve.

Nei giorni nostri in cui il tempo scorre molto velocemente, l’usanza di fare queste tecniche é in declino e rimane soltanto come pura formalità. 
Noi vogliamo invitarvi a questi corsi, imparando il metodo tradizionale,
per fare, applicare e arricchire di questa cultura la vostra vita quotidiana.

Nessun commento:

Posta un commento