lunedì 5 ottobre 2015

ritardo dei pacchi

Scusatemi, non arrivano ancora i pacchi per Kimono e le stoffe/cordoncini giapponesi.
2 settimane che girano tra gli uffici postali milanesi.



http://www.post.japanpost.jp/int/information/delay.html
Poste giapponesi avvisano i paesi che fa la consegna in ritardo.
Italia e' solito membro della lista ritardatario.
E il motivo e'
il rafforzamento del controllo doganale.
E' solito motivo.
Ma e' una bugia, secondo me.

Per esempio quel sito giapponese dice
Russia il ritardo EMS, Air e SAL perche' il rafforzamento il controllo doganale ha provocato il ritardo dei lavori amministrativi nell'ufficio Hub.
Cioe' la causa del ritardo non e' dogana ma e' il ritardo dei lavori negli uffici, secondo me anche Italia e' cosi'. Piu' motivo onesto, no?

Altri paesi nella lista per curiosita';
Haiti per terremoto e confusione politica
Colombia e Paraguay per insicurezza dei servizi aerei
Georgia per il cambiamento del percorso
Israele per la confusione politica

cioe' Italia e' unico paese nell'europa.

Di solito quando un pacco arriva PosteItaliane mi mandano un modulo da compilare per sdoganamento, ma questa volta non mi hanno mandato. E' fermato 1 settimana a Linate, poi sta viaggiando 3 uffici postali a Milano... ma non e' il mio ufficio(Cordusio).
uffa, che noia di traffico milanese!!

E poste gipponesi hanno dato anche "allarme" ai giapponesi che spediscono per Italia,
se non compila in inglese/francese ma solo in giapponese c'e' il rischio che facciano tornare indietro.
Prima l'ufficio postale mi mandavano fax o chiamandomi mi ha chiesto di inviare la fattura in inglese tradotta ma ora fanno tornare senza facendo questo lavoro?
Il motivo del ritardo consegna dovrebbe essere la pigrizia dei dipendenti... mi raccomando :(

Nessun commento:

Posta un commento