sabato 3 ottobre 2015

egiziano

Un ragazzo Egiziano che lavora per la pulizia dove abito io, a Bande Nere,
Ufficialmente il suo orario e' 9:00-12;30.
Arriva tra 8;30-40 e subito inizia a lavorare.
Stamattina gli ho chiesto "come mai? Non pagano eh?"
e mi ha risposto "e' normale no?".
... Ah, vivi con 10 arabi con letti montati in bilocale e stare qua e' piu' comodo?
...ahaha... no. Siamo solo 5-6 tutti egiziani.
...pero' uno dei loro lavorano alla notte e deve dormire sul tuo letto la mattina?
... ma nooo! E' cosi'. Per noi stranieri e' normale. Dobbiamo lavorare piu', senno non mi danno la fiducia.

macche'!! Sai come lavorano italiani?
Appena arriva all'ufficio va subito al bar per prendere un caffe' e torna dopo 20 minuti. Poi vede che il pc non funziona e aspetta un tecnico per un ora facendo FB con smartphone. Arriva le 11, va al bar di nuovo.

ma io non sono italiano, siamo stranieri.

ma noi stranieri non siamo schiavi degli italiani.

no, tu no, giapponesi no, ma noi extra-comunitari...
ah... anche tu sei extracomunitaria...scusami...

Anzi sono ancora peggio perche' devo rinnovare ancora il permesso di soggiorno. Avete gia' carta o massimo potete richiedere l'asilo politico, noi no.

-------------e' la conversazione di stamattina-----------------
capisco perche' e' terzo portinaio in 6 mesi. Primo latinoamericano parlava sempre per cellulare, secondo egiziano non sapeva scrivere italiano e lasciava messaggi strani per chiedere di venire a ritirare il pacco al portinaio cosi' sono stati cacciati via subito.
Mi dispiace che pensasse che gli stranieri debbano lavorare piu' del contratto per ottenere la fiducia dagli italiani.
E' assurdo! Siamo in Italia, proprio Italia! dove giapponi che non vogliono lavorare come in Giappone vengono.







Nessun commento:

Posta un commento