sabato 18 febbraio 2017

Harajuku e Amazon

Le vetrine di Rinascente sono di Shiseido.
Tra le foto di Ginza c'e' una di TAKESHITA DORI (Harajuku).
wow... E' un quartiere come lunapark!!
I giovani che sono usciti da cartoni animati o video giochi. Interessantissimi.

Harajuku e' la citta' completamente contrario da Kyoto.
e... cambio discorso totalmente.
Ora sto pensando se importo le carte da Kyoto o dalla Cina.

Ci sono tante tante tantissime persone che cercano le carte cinesi finte giapponesi.
Mi dicono, facendo vedere le carte origami fatte in Cina "sto cercando questo tipo di carta".
E aggiungono "Sono bellissimi, perche' non prendi?".
.......
Si' si' sono belli :)

e... non posso dire mai mai maaaai 
"pero' non le prendo perche' sono robe cinesi". 
Mi sento gia' essere offesa, se rispondo cosi' offendo loro... non e' necessario.

La gente non guarda la qualita', la differenza.

Ora sono addicted to Amazon.
Il mondo sta cambiando.
Mi sento, l'Europa e' fatta da Germania ma il mondo e' fatto da Cina :'(
Non posso vincere.
Penso, dove devo andare, cosa posso fare.
Nel futuro si rimane qualche artigianalita'? Come possono sopravvivere?

Ammetto, Origami con fantasie giapponesi fatte in Cina sono belli le fantasie 
allora? che c'e' di male prendere le robe cinesi? se cercano tante persone?
I miei pensieri vagano come se perdessero la strada in Harajuku.




Nessun commento:

Posta un commento