giovedì 2 febbraio 2017

yakisoba

Sabato sera sono andata al parazzo reale, dovrebbe essere l'ultima notte x la mostra Hokusai invece sabato sera era chiuso. 
Sono tornata a casa presto del previsto e ho cucinato yakisoba con tagliolini.
Ex coinquilina aveva lasciato la salsa x yakisoba...mmm buono! Kanpai con birra con pompelmo che ho preso in Germania!
Al supermercato si vende yakisoba in bustina, sono curiosa ma sono sicura di aver delusione perciò non ho provato ancora.
Yakisoba mi fa ricordare mio papà, sempre.
In Giappone si vende yakisoba in contenitore, cup-yakisoba. È davvero innovativo. Il contenitore di stirolo ha un interno coperchio appiccicato, ad un angolo c'è un adesivo da togliere dopo 5 minuti da messo acqua bollente, ci sono dei buchi che fanno uscire acqua cioè funziona come scogliapasta.
Di solito cup-ramen si cucina così: si mette verdure secche ( kayaku) e polvere di zuppa, si aspetta 3~5 minuti e si mangia.
Yakisoba è un pò complicato perche contengono tante bustine.
Allora prima si apre questo coperchio fino a metà poi si mette verdure kayaku , si aspetta x 5 minuti e togliendo adsivo sull'angolo si butta via acqua. Poi si mette polvere della salsa e si mescola. E x ultimo impolvera le spezie e mayonaise.
Mio papà come far ramen ha messo polvere di salsa prima, quindi quando butta via acqua non ha rimasto sapore. Mi ha chiesto " ma dovè la salsa?" con la faccia triste. Ho voluto dare un grande abbraccio, poverino.
Chi va in Giappone deve provare! Questo contenitore è veramente da provare!!

(ah poi il blog del negozio è milano.lazacca.com
qua è lo spazio privato)

Nessun commento:

Posta un commento