lunedì 1 maggio 2017

metro e missile

Quando la Corea del nord ha lanciato un missile (poi è finito in fallimento)
 a Tokyo hanno fermato i metrò per sicurezza.
E nella Corea del sud lo ridono, dicendo che esagerato.
I metro sono i luoghi da rifiugiare per loro.
E' certo che se arriva un missile sotterrana è sicuro.
Già da tanto che non torno in Giappone, non so se c'è la tensione così alta.
E anche io prima ho pensato che fosse strano ma se coreani ci ridono viene voglia di diffenderci.

(sapete che giapponesi e coreani non abbiamo buon rapporto. Raramente vengono le persone che confondono tra corea e giappone ma ricordatevi che non mi sento bene per questa ignoranza. e...invece con cinesi non così. Le ragazze cinesi vengono al negozio e comprano anche kimono, tante ragazze sanno qualche parola giapponese che hanno imparato dai cartoni animati.)

Dai, siamo prudenti.
Non ci dimentichiamo quelli che hanno fatto Tsunami. Può succedere anche le cose imprevedivili...
infatti così i metro di Osaka non sono stati fermati.
Tra Tokyo e Osaka  c'è la distanza per modo di pensare sul terremoto di Tohoku, le persone di Tokyo sono più serie.
Comunque in Giappone sul cellurare arrivano le allarme su terremoto...ora anche di missile!!!
E qua in Italia il consolato ci mandano email con info su terrorismo e manifesti e chiedono attenzione. Dai, siamo i popoli prudenti eh.

Nessun commento:

Posta un commento